Cosa sai, cosa sei?

Quel tatuaggio nasconde una storia.

Quel sorriso ne nasconde una ancora piu’ grande.

 

-Cinnamon In The Air-

Annunci

Onestà 

Lancio la moneta?

Ok, cosa scegli?

Decidi tu! Testa o cuore?

Cuore.

Cuore anch’io.

———————————————————-

Tu che mi cerchi,
Io che ti cerco,

Forse è questa la forma più onesta dell’amore,

Esserci.
                   -CinnamonInTheAir-

Quel tipo di sorpresa

Vorrei potermi sorprendere di nuovo. E non pretendo chissa’ che cosa, ad essere sincera. Realisticamente mi aspetterei un qualcosa come quando un bambino scopre una pozzanghera e ci si butta dentro.

Ecco, quel tipo di sorpresa intendo.

– CinnamonInTheAir –

Lavami il passato 

Facciamo un bagno insieme.

Non un bagno qualsiasi,

Non un bagno da film romantico,

Tantomeno un bagno da film porno.

Prendi la spugna e lavami questo passato di dosso.

Io prenderò la mia spugna e laverò il tuo. 

Senti il bacio che nuovo sapore prende? È senza metro di paragone. È solo tuo. Insieme lo possiamo fare. Insieme ce la possiamo fare.

Te lo prometto.

– Cinnamon In The Air –

Un cuore di carta

Ti dono un cuore
non e’ un cuore qualsiasi,
e’ il mio cuore.
Ed e’ di carta
fragile
ma incancellabile.
E tu puoi averlo,
se vuoi.
Ma tu gia’ ce l’hai,
riposto nel portafoglio,
intatto,
nella tasca dei jeans,
spiegazzato,
o nella tasca della giacca.
Facciamo un po’ di strada
insieme,
ma poi mi butterai,
insieme ai fazzoletti,
ai troppi fazzoletti,
che ti riempiono le tasche.
E come fa
un cuore di carta,
in mezzo a cosi’ tanti fazzoletti,
a mostrare che la sua carta,
anche se meno soffice,
in realta’
e’ piu’ speciale?

©CinnamonInTheAir

screen-shot-2017-02-11-at-16-24-10

I libri del mese – Febbraio 2017

Buongiorno a tutti,

e’ dopo una trepidante attesa che ricevo finalmente i libri ordinati su amazon per questo mese. Ovviamente non saranno gli unici, ma mi illudo per adesso di non spendere ulteriormente in libri.
Il primo libro arrivato e’ in realta’ la guida Lonely per l’Islanda. Si, finalmente ho deciso. Quest’estate partiro’ per l’islanda da sola con tenda e zaino in spalla. Sara’ quindi una lettura che mi accompagnera’ per tutti questi mesi. La usero’ fondamentalmente per tracciare il percorso da fare, seguendo i consigli utili che solo questa guida (e un paio di blogger) possono darmi.

Il secondo libro del mese e’ l’attesissimo “Ogni volta che mi baci muore un nazista” di Catalano. Devo ammettere che l’ho gia’ praticamente finito. E’ una raccolta di poesie di vario genere, anche se ruotano fondamentalmente tutte attorno alla scrittissima tematica dell’amore. Sono in attesa dell’uscita della data vicino a casa per poter prendere il biglietto del tour e partecipare per la prima volta ad una sua lettura.

Ho riflettuto molto sulla scelta del terzo libro. Ero stata follemente coinvolta dal primo (La verita’ sul caso Harry Quebert) che quasi avevo paura di essere delusa a priori. Eppure la mano e’ sempre quella di Joel Dicker e quindi ho cliccato sul carrello e adesso me lo trovo sul tavolo da leggere: “Il libro dei Baltimore”. Si tratta di una sorta di prequel del libro precedente con un mistero che sono sicura sara’ inimmaginabile fino all’ultimo capitolo.

©CinnamonInTheAir

 

Apri gli occhi, e almeno guarda il paesaggio.

Che poi chi ti dice che esiste un giusto e sbagliato?
Come fai a saperlo?
E’ giusto
poi sbagliato.
Prendi una strada
ma non era quella.
Ma prima era giusta,
adesso si e’ persa.
Vai avanti,
cammini al buio,
tanto non conosci la strada.
Ma poi pensa,
camminare al buio,
per una strada ignota,
con l’angoscia di sbagliare.
Allora apro gli occhi,
la strada rimane ignota
ma almeno mi godo il paesaggio
e l’ansia passa,
perche’ questa in fondo e’ vita
e anche oggi sei a un passo in meno dalla cima.

©CinnamonInTheAir